Orfeo ed Euridice – Poesia vincitrice del 13° Contest Poetico

Orpheus and Euridice, di Federico Cervelli (1625-before 1700)

Orfeo che piange la moglie
sotto il cielo stellato si sente
con il dolce suonar della cetra
di non aver resistito si pente.

Nella notte la bella Euridice
gli era stata strappata dal letto
Entro il tramonto l’avrebbe riavuta
giurò, battendosi il petto.

Era il più abile musico tracio
e il corso dei fiumi arrestava
con il dolce suonar della cetra
anche gli alberi e i sassi incantava.

A cercar la moglie negli inferi scese
commuovendo i sovrani infernali
li convinse al loro cospetto
che tanto amore valeva rispetto.

Non udì passi nella via del ritorno
fece quello che non avrebbe dovuto
si voltò il sacro patto violando
il grande amore fu per sempre perduto.

Orfeo che piange la moglie
Sotto il cielo stellato si sente
con il dolce suonar della cetra
di non aver resistito si pente.

 

La poesia che avete letto è opera di Giuliana Leone ed è risultata la vincitrice tra le poesie che hanno partecipato al 13° Contest Poetico di escrivere.com.

Il tema del contest era stato scelto da Luna (vincitrice dello scorso contest) ed era: “MITOLOGIA”.
Non c’era nessun limite di strofe, di metrica o di rime, ma la poesia doveva essere a tema mitologico.

 

Pensi di riuscire a fare meglio?
Allora iscriviti e partecipa al prossimo Contest Poetico!

Tutti i nostri testi vengono editati prima di essere postati sul blog.

One thought on “Orfeo ed Euridice – Poesia vincitrice del 13° Contest Poetico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *