Intervista a Marco Rotoloni, vincitore del Lab di Natale di È scrivere!

 

Ciao, Marco. Complimenti per la vittoria! Iniziamo subito con le domande.

1. Presentati in poche righe. Chi sei? Da quanto tempo scrivi seriamente, con l’intenzione di pubblicare?
Risposta: Ciao, mi chiamo Marco, ho trentacinque anni e ho una doppia vita, un po’ come Superman e Clark Kent. Durante la settimana sono un comune impiegato, la notte e nel weekend coltivo la mia passione per la scrittura. Se fin da adolescente mi dilettavo nel mettere racconti su carta, solo da un paio d’anni ho iniziato seriamente a riprendere in mano i miei mille racconti nel cassetto, con il sogno di pubblicare.

2. Quali generi scrivi e quali leggi?
R: ho sempre letto di tutto, fin da bambino amavo rifugiarmi in quel mondo magico che si nasconde nei libri. Ho una passione particolare per le ambientazioni fantasy e per le atmosfere cupe e misteriose di certi romanzi noir. Nella scrittura cerco soprattutto contaminazioni tra diversi generi letterari. Mi piace l’idea che le mie storie non siano etichettabili in un genere piuttosto che in un altro.

3. C’è un tuo scritto di cui vai più fiero? Perché?
R: sono molto legato a una raccolta di brevissimi racconti, in cui ciascun racconto parla di una strega, con poteri particolari e terribili, che vive nel nostro mondo confondendosi tra la gente comune. La cosa divertente (e un po’ inquietante, lo ammetto) è che per alcune di queste streghe ho preso ispirazione da alcune mie ex. Sto lavorando per dare una forma compiuta a questa raccolta e conto a breve di pubblicarla sul mio blog.

4. Ancora non hai pubblicato nulla, ma quando lo farai, quale fra queste opzioni pensi di scegliere: autopubblicazione o pubblicazione con casa editrice? Perché?
R: non ho ancora un’idea chiara di questo argomento, prima di scegliere ho ancora bisogno di confrontarmi con qualcuno che già ci è passato, per capire bene i pro e contro di ogni scelta.

5. Quali progetti hai per il futuro?
R: nel breve termine mi piacerebbe pubblicare una raccolta dei miei racconti. Nel lungo termine, vorrei trovare la forza e il tempo per cimentarmi nella scrittura di un mio romanzo.

6. Qui di seguito abbiamo linkato un tuo racconto (leggetelo!). Com’è nata l’idea e c’è una storia dietro che vorresti raccontarci?
R: Beh, credetemi se vi dico che l’ambientazione del racconto è presa da un incubo che avevo fatto tempo fa. Spero che vi piaccia! È ancora in una versione bozza, quindi se avete commenti o suggerimenti non esitate a commentare.

Grazie per l’intervista! Qui trovare il racconto di Marco, buona lettura!

Un piccolo estratto dal blog di Marco. Clicca sull’immagine per ingrandirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.