Alter Ego: Memorie di un viaggiatore ultracorporeo, di Giuliano Golfieri – Recensione

Titolo: Alter Ego: Memorie di un viaggiatore ultracorporeo

Autore: Giuliano Golfieri

Genere: fantascienza

Editore: self

Prezzo: 14,10 euro (cartaceo), 4,99 (ebook)

Pagine: 300

Trama (da Amazon): 

Francia, 1745. Un ragazzo si sveglia in un bosco alle porte di Parigi senza memoria del suo passato.
Tramite un fortuito incidente, scopre di possedere un inspiegabile potere in grado di farlo trasmigrare nel corpo di altre persone, smettendo di esistere e invecchiare durante la permanenza nei suoi ospiti.
Il protagonista trasformerà il suo singolare dono in una sinistra professione al servizio della massoneria e dei potenti della Francia settecentesca, grazie a questa capacità la sua vita si intreccerà con quella di famosi personaggi dell’epoca.
Un’avventura lunga più di un secolo che in un crescendo sempre più ritmato gli farà vivere in prima persona un’escalation di momenti storici, tra cui la rivoluzione francese.

Attraverso viaggi esotici, sesso, amori dannati, amicizie altolocate e nemici potenti che tramano nell’ombra, culminando in un colpo di scena finale Alter Ego racconta uno scorcio su una delle epoche più buie della storia, con un vivo retrogusto esoterico.

La realizzazione di Alter Ego ha richiesto un lavoro di ricerca storica di oltre due anni. Molti dei personaggi, anche quelli secondari, sono realmente esistiti e vengono accuratamente raccontati grazie al loro coinvolgimento diretto nella trama, lasciando al lettore il gusto di approfondire i dettagli e scoprire legami e sotterfugi nascosti nel racconto.

Recensione:

Leggere questo libro è stata per me una vera scoperta. Pagina dopo pagina ero sempre più sorpresa – in positivo – della potenza della voce di questo autore. Una penna esordiente, fresca e ricca di contenuti, originale, diversa dal coro. Un libro classificato nella fantascienza, ma che per me non apparirebbe fuori luogo fra i volumi sul realismo magico o nei mystery. Questo perché si tratta di una contaminazione di generi riuscita alla perfezione. L’autore ha curato ogni dettaglio: dall’ambientazione storica ai personaggi, dai dialoghi alle scene puramente d’azione. Complice un ottimo editing, ne è venuto fuori un lavoro di gran lunga superiore a quello di chi esordiente non lo è più già da un pezzo.

Unica pecca è forse il finale, che ho trovato un po’ affrettato. Ma nessun problema, in realtà ho parlato con l’autore e il secondo libro – che spiegherà i punti rimasti irrisolti e anche quelli che a una prima lettura parrebbero poco logici – è già in stesura.

Il costo del volume in ebook non è basso, ma vale l’acquisto. Anzi, converrebbe comprare il cartaceo, vista la bella illustrazione di copertina che di certo non sfigurerebbe in libreria.

P.S.: il libro contiene alcune “chicche imperdibili” per i lettori più attenti. Ad esempio, provate a cercare su Google Street View l’indirizzo che viene fornito al protagonista alla fine del libro. ^^

Voto: 

Questa recensione è opera di Luna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *