Nuovo Giveaway! – Guadalupi, Pastor, Borrione

 

Come avrete letto sulla nostra pagina Facebook e sul nostro Magazine di Pasqua, È scrivere ha raggiunto (e superato) le 100 recensioni e i 600 followers! Questo ci fa capire quanto stiamo crescendo come community e ci rende davvero felici. Per festeggiare, abbiamo deciso di indire un bel Giveaway, perché cosa c’è di meglio di un bel libro? E noi ne abbiamo messi in palio ben tre! Si parla di Dark Rock Chronicles di Marco Guadalupi, Freaks del nostro Creep-giurato Stefano Pastor e L’uomo che attraversò il tempo per me di Francesca Borrione.

30_bigrp_Freaks-piccolo1-194x300.jpgrp_Cover_11.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come potete vincere questi bei premi tutti digitali?

Dovete scrivere una mini recensione (di max 300 caratteri, spazi inclusi) e noi dello staff premieremo le più meritevoli!
Siete pronti? Potete recensire un libro a vostra scelta e avete tempo fino alla mezzanotte di sabato 25 aprile.

Come si partecipa?

Dovete scrivere in un commento sotto questo post il titolo e l’autore del libro che andrete a recensire, la mini recensione e il Titolo del libro per cui concorrete (Freaks/Dark Rock Chronicles o L’uomo che attraversò il tempo per me).

Noi sceglieremo il vincitore per ogni libro per cui avete concorso.
Allora, cosa state aspettando? Recensite, gente!

23 thoughts on “Nuovo Giveaway! – Guadalupi, Pastor, Borrione

  1. Nicholas Sparks- I passi dell’amore

    Questo romanzo di Sparks e’ un inno all’amore. I due protagonisti non potrebbero essere piu’ diversi, ma il sentimento che li unisce e’ piu’ forte del pregiudizio, piu’ forte della malattia, piu’ forte del destino stesso. Non bastera’ nemmeno la morte, a dividere queste due anime. “Jamie mi manchera’ sempre, ma il nostro amore e’ come il vento: non lo vedo ma lo percepisco”. Con una narrazione in terza persona, Sparks ci fa sognare con un romanzo che e’ un must per gli inguaribili romantici.

    Concorro per l’ebook di Francesca Borrione, “L’uomo che attraverso’ il tempo per me”.

    Grazie per l’opportunita’ ❤

  2. Il dolore del mare – Alberto Cavanna

    Una narrazione retrò e toni delicati. Così Cavanna racconta gli orrori di due guerre attraverso la quotidianità di una donna dal cuore spezzato.
    Splendida caratterizzazione dei personaggi, vi si ritrova un’intimità che rapisce profondamente.
    Sullo sfondo, una Liguria aspra, umile, senza tempo.

    Stefano Pastor – Freaks

  3. Il dolore del mare – Alberto Cavanna
    Una narrazione retrò e toni delicati. Così Cavanna racconta gli orrori di due guerre attraverso la quotidianità di una donna dal cuore spezzato.
    Splendida caratterizzazione dei personaggi, vi si ritrova un’intimità che rapisce profondamente.
    Sullo sfondo, una Liguria aspra, umile, senza tempo.

    Freaks – Stefano Pastor

  4. Il dolore del mare – Alberto Cavanna
    Una narrazione retrò e toni delicati. Così Alessandro Cavanna racconta gli orrori di due guerre attraverso la quotidianità di una donna dal cuore spezzato. Splendida caratterizzazione dei personaggi, vi si ritrova un’intimità che rapisce profondamente.
    Sullo sfondo, una Liguria aspra, umile, senza tempo.
    Freaks – Stefano Pastor

  5. All’inseguimento del cane nero – Roddy Doyle

    Una storia per ragazzi, ma che arriva al cuore dei più grandi attraverso un uso “splendido” della metafora. Il cane nero (la crisi) scende su Dublino come una nuvola e un gruppo di bambini, vedendo gli adulti inermi, si organizza per scacciarlo partendo da un’origliata sotto al tavolo della cucina.

    Dark rock chronicles – Marco Guadalupi

  6. Charles Henneberg – “La nascita degli dei”

    Allegorico e profondo oltre ogni dire, la nascita degli dei racchiude una storia epica che attinge a piene mani dalle leggende elleniche proiettando la loro saggezza in un futuro inizio di una nuova era.
    Uno stile aulico può mettere in difficoltà, ma rimane un testo che non si può perdere.

    Dark rock chronicles – Marco Guadalupi

  7. Allegiant – Veronica Roth

    Ultimo libro della saga Divergent. Per fortuna. Poche volte ho assistito a simili cadute, ancora meno ne sono rimasta tanto indifferente. Negli ultimi due libri la Roth è riuscita a uccidere ogni buona idea avuta nel primo: le ha prese di mira e ci ha sparato sopra granate di idiozie. Un massacro.

    Per Freaks

  8. La Resistenza – Laura Gallego Garcia
    Primo di una trilogia di cui purtroppo solo il primo è arrivato in Italia, questo romanzo presenta al suo interno una vasta gamma di emozioni. Nella semplicità di un fantasy per adolescenti si tratteggiano sentimenti forti e complessi, il conflitto interno di personaggi in formazione come il lettore, combattuti fra il mondo che conoscono e un altro a cui appartengono. Pochi e soli contro tanti, si scontrano fra amore, perdite e sacrificio miscelandosi in una piacevole sorpresa per gli amanti di un fantasy soft ma che intrattiene e cattura il cuore del lettore senza i troppi “tecnicismi” della letteratura fantastica degli ultimi anni.

    Per Dark Rock Chronicles – Marco Guadalupi

  9. Novecento – Alessandro Baricco
    Monologo teatrale reso celebre dal film di Tornatore (La leggenda del pianista sull’oceano), è uno di quei libri piccoli piccoli che racchiudono un mondo grande grande, in questo caso infinito come una tastiera senza il pianoforte attorno. Un libro che fa sentire la musica della vita.
    Per Borrione.

  10. Chiedo venia mi era sfuggito il limite dei caratteri! Spero che ora vada bene, in caso lo ri-posterò corretto (non so se i 300 caratteri includono anche nome autore/nome libro e per quale concorriamo o no.)

    La Resistenza – Laura Gallego Garcia
    Nella semplicità di un racconto per adolescenti troviamo sentimenti complessi, conflitti di personaggi in formazione come il lettore, combattuti fra il mondo conosciuto e l’ignoto. Soli contro tanti, si scontrano fra amore e sacrificio, catturandoci il cuore senza i “tecnicismi” del fantasy recente.

    Per Dark Rock Chronicles – Marco Guadalupi

    1. I 300 caratteri sono solo per la recensione, titolo e libro per cui si concorre sono extra. Quindi ora sei in regola, Dagda16 😉

  11. Storia che ha la voce di Mary, ragazza che da poco ha imparato a scrivere, pagando questo privilegio un prezzo molto alto. Prosa particolare, quindi, sia come struttura che come linguaggio, siamo in un paesino dell’Inghilterra nel 1831. Romanzo intenso, a tratti crudo e con un finale che lascia il segno.
    Francesca Borrione, “L’uomo che attraverso’ il tempo per me”.

  12. Il colore del latte – Nell Leyshon
    Storia che ha la voce di Mary, ragazza che da poco ha imparato a scrivere pagando questo privilegio un prezzo altissimo. Prosa quindi molto particolare sia come struttura che come linguaggio, siamo in un paesino dell’Inghilterra nel 1831. Romanzo intenso, a tratti crudo e con un finale che lascia il segno.

    Francesca Borrione, “L’uomo che attraverso’ il tempo per me”.

  13. Il colore del latte – Nell Leyshon
    Storia che ha la voce di Mary, ragazza che da poco ha imparato a scrivere pagando questo privilegio un prezzo altissimo. Prosa, quindi, con struttura e linguaggio molto particolari, siamo in un paesino dell’Inghilterra nel 1831. Romanzo intenso, a tratti crudo e con un finale che lascia il segno.
    Francesca Borrione, “L’uomo che attraverso’ il tempo per me”.

  14. Eva Luna – Isabel Allende

    Conosco Eva Luna più di mia moglie, mia madre o mia sorella perché dentro Eva Luna ci sono tutte le donne e tutti gli uomini. Piccole persone diventano gigantesche e grandi persone diventano infime. Una storia stupenda. Il più alto esempio di letteratura fino a questo momento.

    L’uomo che attraversò il tempo per me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *