Escrivere.com cresce e ha bisogno di una casa più grande.

Ancora una volta siamo costretti a trasferirci su un server più grande.
Escrivere.com è nato quasi per scherzo, tra persone che avevano il desiderio di rimanere in contatto, per continuare a cambiarsi opinioni e idee sui loro scritti, ma anche di scherzare su argomenti più futili.
Proprio per questo sei mesi fa, in uno scambio di mail, ho fatto una battuta agli altri amici e fondatori: “apriamo un forum tutto nostro per continuare a chiacchierare”. Dallo scherzo ai fatti il passo è stato breve. Ero l’unico che aveva le competenze tecniche minime per implementare un sito come questo. Proprio così, siamo nati per tenere insieme persone che non volevano perdersi, poi per strada abbiamo trovato altre persone che condividevano con noi la stessa passione.Un paio di giorni dopo il primo embrione di escrivere era in piedi e funzionante.

Avevo acquistato il dominio escrivere.com qualche anno prima, con l’idea di creare uno spazio personale in cui pubblicare i miei racconti. Invece è nato uno spazio per tutti, un posto in cui, chiunque abbia la passione per la scrittura può decidere di partecipare, sia per migliorare sé stesso che per aiutare gli altri a perfezionare la propria tecnica, facendo così crescere il sito stesso, nel pieno spirito di tutte le altre community che affollano internet.

Ci sono molti scrittori validi che ho avuto modo di conoscere sul web e che mi piacerebbe vedere qui, forse un giorno ci saranno anche loro, forse no. In ogni caso, anche se tutto il progetto è un’opera di volontariato, lo staff di escrivere.com desidera fornire un servizio sempre migliore a tutti coloro che hanno deciso di investire il loro tempo sul nostro piccolo portale, per questo abbiamo deciso di cambiare server e aumentare un po’ le risorse a nostra disposizione. Nelle mie speranze questo dovrebbe avere effetti significativi sulla velocità di caricamento delle pagine e magari lasciarci anche un po’ di risorse per altri progetti che vorrei realizzare, per migliorare sempre di più questo progetto.

Tutto questo ci costringe però a rimanere offline per un po’. Lunedì 28 ottobre, dal mattino e per tutto il tempo necessario alla migrazione, il sito sarà irraggiungibile. Quando ci ritroveremo dovreste ritrovare un sito molto più veloce. Almeno spero. In ogni caso, se qualcosa non dovesse andare bene e fosse necessario qualche smanettamento in più so che potrò contare sulla pazienza dei nostri fantastici utenti, i quali sono consapevoli che le cose da fare sono tantissime, il tempo è pochissimo e io nel lavoro tecnico sono solo.

Passate un buon fine settimana. E grazie infinite della vostra partecipazione.

EDIT: Se dopo il trasloco qualcuno di voi dovesse avere problemi con l’accesso mi contatti tramite il tramite l’apposito form.

9 thoughts on “Escrivere.com cresce e ha bisogno di una casa più grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *